Crea sito
0

* MUMBLE RUMBLE NEL LIBRO “BERRETTA ROSSA”

E’ uscito “Berretta rossa”, il libro scritto da Valerio Monteventi e Serafino d’Onofrio (Pendragon edizioni).

“Berretta rossa” è il copricapo dei birocciai che trasportavano barbabietole e ghiaia con il loro carretto, ma anche il nome di una via nel quartiere Santa Viola di Bologna, nonché quello del primo centro sociale occupato in città. Mescolando realtà e finzione e affidandosi alla propria memoria storica gli autori ripercorrono quasi quarant’anni di antagonismo bolognese. Dal Berretta rossa degli anni 1975-76, alle più recenti vicende di Isola nel Kantiere, Tpo, Livello 57, i centri sociali bolognesi sono stati laboratori di politica e cultura, fucine di lotte e di forme alternative di svago, ma anche, in primo luogo, aggregazioni di individui che hanno deciso di aderire a un comune insieme di valori. Una storia di ribellione e creatività, segnata da occupazioni, sgomberi, scontri e contestazioni.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Nessun Commento

Lascia un Commento